fbpx

La chiusura di un balcone determina l’incremento della volumetria, perciò implica la richiesta di permesso di costruire o la Scia. Ma alcune soluzioni non hanno bisogno di autorizzazioni. Vediamo quali

Tutti sognano di realizzare una veranda senza permessi. Ma l’argomento è delicato perché incombe il rischio di incorrere in sanzioni anche molto onerose

Esistono molteplici tipologie di verande: fisse o mobili, sul balcone o in giardino, con o senza cucina o barbecue. Con vetri o senza vetri., ecc.

In linea di massima, costruire una veranda sul balcone o sul terrazzo presenta numerosi vantaggi giacché elimina rumori e smog, oltre a fornire più spazio e vivibilità alla propria casa

In questo caso ad esempio, la chiusura di un balcone rappresenta un lavoro di nuova costruzione, nel senso che amplia il fabbricato al di fuori della sagoma preesistente. Quindi, richiede un permesso di costruire, come stabilito dal Testo unico dell’edilizia (Art. 3, co. 1, lett. e), DPR n. 380/2001.).

Indipendentemente dalla grandezza del tipo di intervento, se dovessi realizzare una veranda senza permessi per chiudere un balcone, incorrerei nel reato di abuso edilizio (Art. 44, let. b), DPR n. 380/2001).

Dunque, in questi casi, è necessario il permesso di costruire o comunque la Scia, cioè la segnalazione certificata di inizio attività.

Al termine dei lavori, è richiesta la presentazione della modifica catastale all’Agenzia delle Entrate. E’ opportuno, quindi, consultare il Regolamento comunale in materia prima di fare qualsiasi intervento.

I trasgressori vengono puniti con due sanzioni:

  1. quella amministrativa pari al doppio dell’aumento del valore dell’immobile conseguente alla realizzazione dell’opera, 
  2. quella pecuniaria con un un’ammenda da 15.493 a 51.645 euro
  3. quella penale con l’arresto fino a 2 anni.

Come realizzare una veranda senza permessi?

E’ possibile costruire una veranda all’esterno senza autorizzazioni particolari se il telaio è di tipo amovibile, come nel caso di pergolati, tende, tettoie o pensiline. 

Non c’è bisogno di autorizzazioni per costruire una veranda mobile in quanto temporanea e rimovibile senza demolizioni. E’ possibile quindi realizzare una veranda senza permessi se questa non risulta al pavimento.

Quindi, se VUOI REALIZZARE UNA VERANDA SENZA PERMESSI l’unica soluzione è realizzare una PERGOTENDA, cioè una struttura costituita da due pali poggiati sul pavimento di un terrazzo a livello e da quattro traverse con binario di scorrimento a telo in pvc, ancorata al sovrastante balcone e munita di copertura rigida a riparo del telo retraibile. 

La pergotenda non configura né un aumento del volume e della superficie coperta, né l’alterazione del prospetto o della sagoma dell’edificio cui è connessa.

Chi vive in un appartamento di un condominio solitamente deve misurarsi con l’esigenza di allargare i propri ambienti per migliorare il comfort e la propria qualità della vita.

Nel caso di una famiglia composta da 3/4 persone, un ambiente utile da 100 mq può rivelarsi piccolo considerato il bisogno crescente di disporre di zone da dedicare al gioco, alla cucina, al relax, al lavoro e allo studio. 

Man mano che i figli crescono, tali esigenze aumentano, proporzionalmente all’intensità della vita di ciascun componente del nucleo famigliare.

Così, i balconi possono rappresentare una straordinaria opportunità per recuperare spazio utile, trasformandoli in verande, dando vita a nuovi ambienti da sfruttare sia nelle giornate fredde che in quelle calde.

Questi nuovi spazi possono diventare ad esempio una seconda sala da pranzo, dove accogliere i tuoi ospiti nei mesi più caldi. Oppure una zona adatta per il bucato e, separatamente, anche area relax o studio, a seconda delle specifiche esigenze. O, ancora, una stanza da gioco per i bambini o un comodo ripostiglio con annessa zona per elettrodomestici, cappottiera, dispensa o quant’altro.

Non è possibile però chiudere un balcone con una veranda senza permessi ed è fondamentale curarne in ogni dettaglio la progettazione perché sono particolarmente soggette alle forti sollecitazioni da parte dei fenomeni atmosferici sempre più intensi, con il passare degli anni.

Dopo già i primi 5 anni, una veranda progettata male darà luogo alle seguenti criticità:

a) infiltrazioni di acqua
b) spifferi, muffe e condense
c) dispersioni termiche che aumentano i costi delle bollette di luce e gas
d) decrescente vivibilità degli ambienti
e) rischio di squarci o cedimenti.

Questo significa che, per la realizzazione di una veranda, è di fondamentale importanza affidarsi solo a chi dà la certezza di un risultato attraverso una procedura di installazione garantita non solo nei primi anni e non esclusivamente a livello di prodotto.

Immagina infatti cosa può accadere se, dopo circa 10 anni, scaduta la garanzia legata agli infissi, si verifichi un cedimento o una sostanziale riduzione del comfort legato ai fattori di isolamento termico e acustico della struttura… 

Pensa al dramma di una veranda pagata un sacco di soldi ma che, passati i primi 10 anni, non ti garantisce più nulla,

Anche in questo caso, il sistema Finestre Senza Pensieri previene questo tipo di incertezza grazie ad una formula esclusiva di installazione con GARANZIA DI RISULTATO, già sperimentata con successo da oltre 1400 persone!

Grazie a Finestre Senza Pensieri, la tua veranda sarà sempre un ambiente perfetto per vivere la tua casa in ogni stagione, senza l’incubo di ritrovarsi con tanti soldi buttati via, una volta scaduta la tradizionale garanzia dei 10 anni legata a quasi tutti gli infissi.

Diffida da chi ti prospetta soluzioni facili e immediate, perché di sicuro sta cercando di approfittare della tua buona fede.

Per aiutarti a prendere una decisione quanto più possibile consapevole e lontana dalle fregature, ho deciso di mettere a tua completa disposizione La Consulenza gratuita e professionale di ben 5 esperti.

La Consulenza da parte dei 5 esperti può essere prenotata senza alcun impegno da parte tua e mediante il form di prenotazione che trovi qui sotto.

I 5 Consulenti ti aiuteranno a realizzare il sogno di una veranda come l’hai sempre sognata senza l’incubo di imbatterti in sanzioni o perdita di comfort grazie ad un sistema collaudato di intervento che prevede uno scrupoloso sopralluogo e un’adeguata verifica dei regolamenti comunali.

Prenota ora subito GRATIS E SENZA IMPEGNO un appuntamento con il tuo Consulente professionale!
Compila il form di contatto che trovi qui :

Riguardo l'autore
Gianluca Caputo
Dietro tutto ci sono io Gianluca Caputo e la mia azienda, Windor srl. Che ho costruito in 20 anni di sacrifici, studi, esperienze sul campo e una lunghissima fila di oltre 5.000 clienti tutti soddisfatti, i quali non perdono occasione per complimentarsi con i miei collaboratori per aver risolto definitivamente i loro problemi.

Windor oggi dispone di un esteso staff di tecnici specializzati, formati, informati e aggiornati con innumerevoli corsi a frequenza obbligatoria che colloca ognuno di loro al di sopra di ogni legittimo dubbio o esitazione di tutti coloro si trovino di fronte ad un problema di muffe, condense, dispersioni termiche, rumori, sicurezza.

Windor fa parte de ipuntiArancio Finstral, il che significa essere tra i pochi punti di riferimento a livello nazionale in fatto di finestre. Sappiamo fare solo questo e lo facciamo bene. I risultati parlano chiaro.
WINDOR S.R.L.
San Giorgio Jonico – TARANTO
Via Amilcare Cipriani km 0,800 z.i.

(+39) 099 8110951

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Windor S.R.L. | P. IVA 02361920735 | Marketing e Comunicazione a cura di Imprenditori di Successo + Studiosoft