Ristrutturare casa gratis con l’ecobonus 110%: la proposta del governo

Nel decreto in uscita, indiscrezioni parlano di un raddoppio delle detrazioni per lavori di riqualificazione energetica di ville e appartamenti

Fino al 2021 sarà possibile ristrutturare casa gratis: è in uscita il nuovo decreto di maggio che potrebbe contenere un super ecobonus al 110%.

L’idea è del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, che vuole puntare sugli investimenti green, e fare in modo che ogni casa o condominio ci sia un pannello solare.

Se questa proposta dovesse diventare pratica, le famiglie e i condomini potrebbero ristrutturare casa gratis cedendo il credito d’imposta maturato a banche, assicurazioni o alle imprese che svolgono i lavori, cosa che oggi è concessa solo agli incapienti.

Saranno banche e imprese ad anticipare le somme necessarie per effettuare i lavori e saranno poi loro a incassare il credito di imposta dal fisco, con la possibilità anche di cederlo ulteriormente in passaggi successivi e senza limiti.

Le famiglie, se vorranno, potranno non anticipare le somme necessarie per pagare i lavori

Il super ecobonus potrebbe essere richiesto dal 1° luglio 2020 e fino alla fine del 2021 e coprirebbe gli interventi di:

  • lavori per il risparmio energetico;
  • realizzazione di pannelli fotovoltaici;
  • riduzione del rischio sismico.

Da luglio, e per 18 mesi, le aliquote detraibili per gli interventi di efficientamento energetico (il cosiddetto “ecobonus” della vecchia legge) e antisismico (“sismabonus”), rispettivamente del 65% e del 50% dei lavori, saliranno al 110%

Non resta che attendere la pubblicazione del decreto, prevista per fine settimana/inizio della prossima, per scoprire se questi incentivi faranno parte del provvedimento.

Vuoi saperne di più?
Compila la scheda che trovi qui di seguito e riceverai senza impegno tutte le informazioni utili a riguardo:


vuoi ricevere altri consigli?
clicca qui per rimanere sempre aggiornato!

Seguici anche su: