fbpx

Risposte e consigli pratici per decidere se installare un controtelaio finestra oppure no in caso di sostituzione infissi nella propria casa

Il controtelaio finestra, denominato da molti “falso telaio“, ha, tra le sue funzioni, quella di unire serramento e muratura.

Ha una tipica forma ad ELLE ed è installato a ridosso della muratura. Svolge varie funzioni, tra le quali quella di:

  • conferire stabilità all’infisso,
  • definire le quote per pavimenti e intonaci,
  • ancoraggio.

Fin qui sembrerebbe essere utile solo al serramentista che deve installare l’infisso, ma in realtà il controtelaio finestra assolve ad un’importante funzione di isolamento termico e di tenuta agli agenti atmosferici, quali pioggia battente e vento forte.

Installare infissi senza controtelaio è possibile?

Si, certo è possibile, ma è preferibile utilizzarlo in tutti quei casi in cui vuoi ottenere il massimo del risultato se la sostituzione degli infissi rientra in un piano di ristrutturazione.

Nell’eventualità di una semplice sostituzione, infatti, quasi sempre le nuove finestre vengono installate a ridosso dei vecchi telai, se questi ultimi sono in ottime condizioni.

Ma se hai l’opportunità di eseguire lavori di ristrutturazione e vuoi ottenere il massimo dell’isolamento termico, allora è preferibile ricorrere al controtelaio finestra.

Come ottenere il maggiore isolamento termico possibile?

Il suggerimento che ti do è quello di utilizzare un controtelaio finestra caratterizzato da profilo termoisolato in PVC.

Verrà poi intonacato nella muratura grezza già nella fase iniziale dei lavori in cantiere, per cui risulterà invisibile.

Normalmente, gli infissi vengono posati direttamente sulla muratura grezza, prima di iniziare i lavori di intonacatura. In questo caso, invece, prima di procedere al montaggio dell’infisso, viene inserito solo il controtelaio termoisolato.

Questo dettaglio eliminerà definitivamente e alla radice qualsiasi ponte termico, impedendo ogni dispersione termica nel tempo.

Il risultato sarà quello di godere di ambienti più vivibili e confortevoli in ogni stagione.

Come si posa il controtelaio isolato?

Prima di tutto è fondamentale che la posa in opera sia CERTIFICATA (cioè non la semplice “a regola d’arte” o “qualificata”); in questo modo avrai la certezza di una costante vigilanza da ente accreditato su ogni fase del montaggio.

Ecco la posa perfetta in tre passaggi:

1. Inserire il controtelaio nell’opera muraria.
Invece di installare direttamente le finestre, inizialmente si inserisce il controtelaio FIN-Fix nella muratura grezza. A differenza delle finestre, i tempi di consegna dei controtelai sono molto più rapidi: FIN-Fix è disponibile già due-tre settimane dopo il rilievo misure.

2. Intonacare il controtelaio nella muratura grezza.
Quando si applica l’isolamento e si stende l’intonaco, si creano polvere e sporco. In questa fase dei lavori in cantiere è necessario prestare molta attenzione ad eventuali finestre già montate, per evitare che si danneggino o si sporchino. Grazie alla posa con controtelaio FIN-Fix le Sue finestre sono preservate da simili inconvenienti: vengono infatti installate solo verso la fine dei lavori.

3. Inserire la finestra nel controtelaio.
Una volta conclusi i lavori in cantiere, le finestre vengono inserite nel controtelaio. FIN-Fix agevola inoltre eventuali interventi di sostituzione futuri in quanto non sarà più necessario intervenire sulla muratura per smontare i serramenti.

Quindi cosa fare per decidere se sia il caso di utilizzare un controtelaio finestra oppure no?

Per aiutarti a prendere una decisione quanto più possibile consapevole e anti-fregature, puoi fare due cose:

OPZIONE 1
Andare subito al sodo e conoscere 
la formula FINESTRE SENZA PENSIERI, IL SISTEMA PERFETTO PER INSTALLARE LE TUE FINESTRE CON GARANZIA DI RISULTATO  che trovi qui, cliccando sul seguente link  e compilando il modulo contatti che trovi al suo interno ==>
https://finestresenzapensieri.it/sistema-finestre-senza-pensieri/ 

OPZIONE 2
Avvalerti della Consulenza gratuita e professionale di ben 5 esperti che ho deciso di metterti a disposizione gratuitamente.

Se hai scelto questa seconda opzione, allora prenota subito GRATIS E SENZA IMPEGNO un appuntamento con il tuo Consulente professionale! Compila il form di contatto che trovi qui :

Riguardo l'autore
Gianluca Caputo
Dietro tutto ci sono io Gianluca Caputo e la mia azienda, Windor srl. Che ho costruito in 20 anni di sacrifici, studi, esperienze sul campo e una lunghissima fila di oltre 5.000 clienti tutti soddisfatti, i quali non perdono occasione per complimentarsi con i miei collaboratori per aver risolto definitivamente i loro problemi.

Windor oggi dispone di un esteso staff di tecnici specializzati, formati, informati e aggiornati con innumerevoli corsi a frequenza obbligatoria che colloca ognuno di loro al di sopra di ogni legittimo dubbio o esitazione di tutti coloro si trovino di fronte ad un problema di muffe, condense, dispersioni termiche, rumori, sicurezza.

Windor fa parte de ipuntiArancio Finstral, il che significa essere tra i pochi punti di riferimento a livello nazionale in fatto di finestre. Sappiamo fare solo questo e lo facciamo bene. I risultati parlano chiaro.
WINDOR S.R.L.
San Giorgio Jonico – TARANTO
Via Amilcare Cipriani km 0,800 z.i.

(+39) 099 8110951

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Windor S.R.L. | P. IVA 02361920735 | Marketing e Comunicazione a cura di Imprenditori di Successo + Studiosoft