fbpx

Quali infissi comprare e quali offrono più garanzie per il comfort della tua casa

Le tradizionali garanzie di legge o la classica posa in opera a regola d’arte non bastano per decidere a chi affidarti o quali infissi comprare. In questo articolo ti illustro come fare scelte consapevoli e senza sorprese

Quante volte ti sei sentito dire “stai tranquillo, fidati” e poi ti sei accorto che tutto quello che ti era stato promesso è stato puntualmente disatteso?

E’ vero o no che che sempre più spesso capita di imbattersi in abili venditori che riescono a carpire la tua fiducia e poi, quando oramai è troppo tardi, ti rendi conto di essere stato preso in giro?

Ecco perché ho deciso di offrirti una piccola guida utile a fare una scelta consapevole nel decidere quali infissi comprare.

Finestre contraffatte: come evitare di essere truffati dal rivenditore?

Il Tribunale di Verona ha condannato penalmente un rivenditore di finestre in pvc importate dall’est

Finestre contraffatte: in base all’articolo 515 del Codice penale, un rivenditore di infissi importati dall’est è stato condannato in sede penale dal Tribunale di Verona.

In particolare, gli infissi risultavano privi dei requisiti minimi di sicurezza previsti dalla normativa; le indagini hanno rilevato che il marchio CE era difforme da quello stabilito dalla legge.

Cambiare infissi: ecco cosa sapere prima di farlo senza paura di sbagliare

Secondo recenti studi, la maggior parte delle persone commettono almeno 5 gravi errori nel valutare i preventivi su un determinato prodotto, credendo vantaggiose offerte che in realtà lo sono molto meno di quanto sembrano

Per quanto non possa sembrare difficile, cambiare infissi è un’esperienza che può portare a livelli di stress emotivo incredibili.

La tensione in questi periodi si fa pesante, si ha paura di sbagliare qualcosa, di essere truffati, bisogna saper far quadrare i conti e avere la lungimiranza di fare un investimento a lungo termine.

migliori finestre in pvc

il segreto per acquistare le migliori finestre in pvc senza paura di sbagliare

La maggior parte dei rivenditori di finestre non è disposta a rivelare questa scomoda verità che invece io ti svelo in anteprima assoluta

Chi ha cambiato da qualche tempo i propri vecchi infissi sa bene che Il guaio di quando sei alla ricerca delle migliori finestre in pvc è che non sai mai di chi fidarti.

Questo problema deriva principalmente dalla grande confusione che c’è giro nel settore e dal fatto di non avere le competenze tecniche per decidere velocemente e senza rischi.

Perciò, solitamente si acquista dal rivenditore che ti fa il prezzo più conveniente o, nella migliore delle ipotesi, da quello di cui magari ti ha parlato bene l’amico di turno.

E’ davvero difficile stabilire quali siano le migliori finestre in pvc da comprare, perché tutti tendono a tirare acqua al proprio mulino, esaltando i propri prodotti e promettendo mari e monti. Ed è normale che accada tutto questo, in un mercato così saturo di proposte per tutti i gusti e tutte le tasche.

Meglio infissi in legno in Pvc o in alluminio

Meglio infissi in legno, in Pvc o in alluminio per un miglior isolamento?

Hai deciso di cambiare gli infissi, ma non sai quali scegliere per il miglior isolamento termico e acustico della tua casa? Ecco una guida semplice e chiara

A parità di spesa, sono meglio gli infissi in legno, in Pvc o in alluminio?

Come effettuare la scelta giusta senza essere un tecnico esperto?

In questa guida scoprirai quali sono le differenze tra le varie tipologie e quali risolvono meglio le problematiche di isolamento termico e acustico delle nostre case.

Procediamo con ordine:

INFISSI IN ALLUMINIO

Sono da sempre ritenuti tra i più moderni ed esteticamente validi in molti contesti architettonici ma hanno lo svantaggio di essere costituiti da un materiale considerato un grande conduttore termico per cui sarebbero da scartare per primi.

In realtà, devi sapere che gli infissi in alluminio di nuova concezione sono realizzati con una specifica soluzione a taglio termico costituita da materiale isolante all’interno del profilo che ne garantisce un buon isolamento termico.

finestra in alluminio

Quelli che si realizzavano in passato erano invece costituiti da semplice alluminio, con tutte le conseguenze disastrose ben note: condense, casa fredda in estate e rovente in estate, rumori dall’esterno che entrano con facilità.

Gli infissi in alluminio di nuova concezione sono infatti a taglio termico, in quanto al loro interno hanno del materiale isolante frapposto tra gli elementi in alluminio.

Tanto più spesso è questo materiale isolante, tanto migliore sarà il livello di isolamento termico e acustico garantito da questi serramenti.

Finestre per sempre come il primo giorno: l’importanza di farselo garantire

Ecco come combattere l’invecchiamento delle finestre che, anche se nuove, perdono anno dopo anno i valori di isolamento termico e acustico per cui le avevi acquistate

Che significa avere sempre “finestre per sempre come il primo giorno”? 

Per risponderti devo fare innanzitutto una piccola premessa: la maggior parte di coloro che acquista infissi o finestre ignora il fatto che, trascorsi i primi 2 anni, inizia un processo di lento degrado dei componenti e dei materiali che annulla i benefici dell’investimento.

Questo fenomeno, comune a tutti gli elementi che compongono un’abitazione, induce un’inesorabile perdita delle qualità e delle prestazioni degli infissi.

Ciò significa che, se ad esempio hai installato nuove finestre per avere una casa più confortevole, il comfort desiderato è destinato a diminuire anno dopo anno. Con il tempo, cioè torneranno gli spifferi, le condense e si ridurrà progressivamente la capacità di isolamento dei tuoi nuovi infissi.

Per queste ragioni, sarebbe più giusto acquistare infissi da chi ti garantisce PER ISCRITTO finestre per sempre come il primo giorno.

“Finestre per sempre come il primo giorno” significa in pratica che rimarranno belle e “performanti” anche dopo 30 anni!   

Quali Garanzie pretendere sul montaggio di finestre e infissi?

Ogni rivenditore di finestre, ogni serramentista serio e affidabile dovrebbe assicurarti PER ISCRITTO almeno queste 3 garanzie affinché la tua casa sia confortevole, sicura e silenziosa 

Se sei alla ricerca di precise garanzie su finestre e infissi in grado di assicurarti una casa confortevole, sicura e silenziosa e vuoi essere sicuro di affidarti alle persone giuste, questo articolo fa per te.

Per farti comprendere al meglio in quale tipo di palude rischi di infilarti se non stai bene attento, è necessario che ti spieghi un attimo come funziona il sistema dei comuni serramentisti e rivenditori di finestre e infissi che trovi in giro.

Ti svelerò il retroscena del mercato dei serramenti italiano e capirai perché è meglio affidarsi ad un sicuro sistema di garanzie invece che a semplici rivenditori o produttori di finestre.

Finestre economiche e marcatura CE: via ai controlli della Guardia di Finanza

C’è sempre un motivo per cui le cose costano meno: finalmente sono stati avviati i necessari controlli su infissi di dubbia qualità e provenienza

“I controlli sono iniziati! A seguito di un periodo di prime verifiche sul campo, anche a seguito della nuova Legge n. 106/2017 avremo modo di fare controlli ad ampio spettro su tutto il territorio nazionale, al fine di individuare e reprimere eventuali illeciti per chi immette sul mercato serramenti privi di marcatura CE”, ha spiegato Tenente Colonnello Pietro Romano del S.I.A.C. (Sistema Informativo Anticontraffazione della Guardia di Finanza) ai giornalisti di Serramentinews (https://www.serramentinews.it), uno dei più importanti portali di informazione sul mondo degli infissi “ ne riporta oggi la notizia.

Chi è alla ricerca di finestre economiche solitamente cerca un prodotto che faccia il suo dovere in termini di isolamento acustico e termico ma che costi il meno possibile.

Pur comprendendo bene quest’esigenza di risparmiare sul costo degli infissi, mi viene in mente un vecchio adagio: “come spendi mangi“. Ed in effetti, è sempre più dura contemperare le esigenze economiche con quelle di risultato.

Quello che però non deve sfuggire è che l’investimento sui serramenti rappresenta uno dei fattori chiave del miglioramento della qualità della vita in casa. Per cui, se proprio vuoi acquistare finestre economiche, devi essere particolarmente attento quanto meno a capire cosa ti stanno rifilando.

Faccio una premessa: io non ho nulla in contrario con la legittima ricerca del risparmio economico, anzi, sono il primo a fare un passo avanti se posso in qualche modo avvantaggiare i miei clienti. Ma c’è modo e modo di risparmiare, nel senso che, se ciò implica un danno potenziale per la salute o la sicurezza delle persone, allora è meglio pensarci due volte.

Come ho sempre ribadito, le finestre sono un articolo molto tecnico sia dal punto di vista della materia prima che da quello della sua formulazione soprattutto in fase di assemblaggio. E più la progettazione e la produzione di un materiale è complessa e più i costi aumentano. Perciò, se la differenza di costo tra gli infissi di vari produttori/assemblatori è notevole ed evidente, molto probabilmente ciò nasconde qualche magagna.

In genere sono 3 le magagne in questione:

  1. Materiali coperti da garanzie brevi – circa 2 anni;
  2. Posa in opera a regola d’arte o qualificata – assenza di vigilanza;
  3. mancanza di MARCATURA CE sui serramenti.

In particolare, l’assenza di marcatura CE è la principale fonte di rischi per chi acquista finestre economiche: detta marcatura assicura che l’infisso è stato costruito rispettando una serie di norme internazionali che ne disciplinano l’uso di materiali e il loro assemblaggio.

Chi non rispetta queste norme riesce a risparmiare fino al 60% sul costo globale di produzione e a mettere sul mercato un prodotto altamente pericoloso per molteplici fattori.

In mancanza della marcatura CE, è molto probabile che le tue finestre economiche siano NOCIVE o che addirittura mettano a repentaglio la tua SICUREZZA in casa.

I controlli della Guardia di Finanza ci fanno ben sperare perché mettono fine ad un’epoca fatta di improvvisazione e di criminalità in un settore che invece dovrebbe garantire elevati standard di qualità alla gente che decide di installare nuove finestre per migliorare la propria vita in casa.

Se vuoi avere maggiori informazioni in merito e desideri contattarmi subito per richiedere una consulenza preventiva gratuita e senza impegno, puoi chiamarmi allo 0998110951 oppure lasciare i tuoi recapiti attraverso il seguente form di contatto e attendere di essere ricontattato nel giro di 24 ore:

[si-contact-form form=’1′]

Quali sono gli infissi più convenienti per realizzare una veranda?

a causa dei cambiamenti climatici in atto, assistiamo a fenomeni atmosferici sempre più estremi, per questo occorre individuare gli infissi più convenienti per costruire una veranda confortevole e super resistente

Siamo tutti abbastanza consapevoli della velocità con cui i cambiamenti climatici stanno modificando le nostre abitudini: assistiamo a fenomeni atmosferici sempre più improvvisi e violenti che minacciano seriamente tutto ciò che abbiamo costruito con sacrificio e amore.

La nostra casa è il principale rifugio delle nostre vite, per questo è importante proteggerla con scelte appropriate in grado di controbattere le minacce che provengono dall’esterno, a cominciare dagli agenti atmosferici.

In questo ambito, il ruolo degli infissi appare decisivo in quanto sono il primo baluardo a difesa del nostro mondo. E, nel caso di una veranda o di un balcone, le finestre assumono un aspetto ancora più cruciale.

Vediamo insieme dunque quali sono gli infissi più convenienti per realizzare una veranda o un balcone, al fine di proteggere al meglio i nostri affetti e di assicurarci il massimo comfort possibile anche dopo molti anni dalla prima installazione.

La prima cosa che devi sapere è questa: sbagliare il tipo di infissi può compromettere l’abitabilità della stessa (ambienti freddi in inverno e roventi in estate che ti fanno spendere un sacco di soldi in climatizzazione) e costituire un serio rischio per la sua tenuta in presenza di eventi atmosferici violenti (scarsa resistenza a pioggia, vento, rumori, irraggiamento solare, ecc).

Quindi, la domanda corretta da porsi è la seguente: COME ASSICURARSI UNA VERANDA CONFORTEVOLE E RESISTENTE NEL TEMPO?

Infatti, non basta saper individuare gli infissi più convenienti per realizzare una veranda o un balcone, in quanto il miglior serramento non è in grado di per sé di garantirti un risultato soddisfacente per il raggiungimento di questo tipo obiettivo.

Per realizzare una veranda o un balcone confortevole e resistente nel tempo, bisogna guardare al sistema finestra in grado di garantirti il tipo di risultato che ti aspetti.

Il sistema finestra ideale è il frutto di un’azione combinata tra tecnologia applicata alla struttura, posa in opera degli infissi, scelta tecnica del serramento e serie di test/analisi per valutare l’efficacia del risultato.

Precisato ciò, è importante che tu sappia che il livello di isolamento termico/acustico e di tenuta agli agenti atmosferici non è dato dal singolo infisso ma del sistema finestra di cui sopra.

Pertanto, quando stai per affrontare la scelta degli infissi più convenienti per realizzare una veranda o un balcone, devi tener conto dei seguenti aspetti:

  1. Fattore di isolamento termico (tecnicamente detto trasmittanza termica o Kw): il fatto che questo sia 0,6 o 1,5 influisce relativamente sul risultato finale!
  2. Fattore di tenuta agli agenti atmosferici (tecnicamente espresso in Permeabilità all’aria e Tenuta all’acqua): ad esempio, il fatto che la finestra sia Classe 9A influisce relativamente sul risultato finale!

Al fine di prendere la decisione migliore, cerca di non tener conto dei suddetti valori e invece assicurati che:

a) la veranda venga realizzata mediante un’analisi preventiva dello studio dei venti e dell’esposizione solare e dei ponti termici mediante rilievi elettronici e meccanici;

b) gli infissi per la veranda vengano scelti in base al tipo di risultato tu vuoi ottenere anche in relazione al budget che hai a disposizione;

c) il sistema di installazione preveda la POSA IN OPERA CERTIFICATA (e non genericamente la posa in opera a regola d’arte o qualificata che vuol dire tutto e, nello stesso tempo, assolutamente nulla);

d) al termine dell’installazione vengano condotti TEST E ANALISI DI RISULTATO e rilasciati appositi verbali controfirmati da un tecnico certificato dell’azienda;

e) ti venga fornita una GARANZIA DI ALMENO 30 ANNI sul risultato concordato da raggiungere.

Riguardo, infine, la specifica tipologia di infissi più convenienti per realizzare una veranda o un balcone dipende sia dal risultato estetico che vuoi ottenere sia dal budget a disposizione.

In linea di massima, eccoti un quadro completo delle varie opzioni:

INFISSI IN ALLUMINIO

Sono da sempre ritenuti tra i più moderni ed esteticamente validi in molti contesti architettonici ma hanno lo svantaggio di essere costituiti da un materiale considerato un grande conduttore termico per cui sarebbero da scartare per primi.

In realtà, devi sapere che gli infissi in alluminio di nuova concezione sono realizzati con una specifica soluzione a taglio termico costituita da materiale isolante all’interno del profilo che ne garantisce un buon isolamento termico.

Quelli che si realizzavano in passato erano invece costituiti da semplice alluminio, con tutte le conseguenze disastrose ben note: condense, casa fredda in estate e rovente in estate, rumori dall’esterno che entrano con facilità.

Gli infissi in alluminio di nuova concezione sono infatti a taglio termico, in quanto al loro interno hanno del materiale isolante frapposto tra gli elementi in alluminio.

Tanto più spesso è questo materiale isolante, tanto migliore sarà il livello di isolamento termico e acustico garantito da questi serramenti.

Il lato negativo di questo serramento è dato dal fatto che, per ottenere valori di isolamento di buon livello, occorre spendere molto di più rispetto al più pratico infisso in pvc.


INFISSI IN PVC

A differenza degli infissi in alluminio, quelli in pvc sono realizzati interamente da materiale che per natura è un isolante perfetto, al punto che, anche in presenza di condizioni estreme all’esterno, all’interno avvertiremo una sensazione di grande isolamento.

Ad esempio, se fuori fa molto caldo, tenendo le finestre chiuse nelle ore centrali, ci accorgeremo facilmente che la casa avrà mantenuto una temperatura ottimale anche senza l’impiego dei condizionatori.

Gli infissi in pvc non richiedono manutenzione e costano relativamente poco rispetto ad altre tipologie.

E’ importante però evitare di acquistare infissi in pvc da artigiani o da aziende che non rilasciano particolari certificati che ci assicurano che i materiali di cui sono composti non emettono le cosiddette VOC, particelle volatili altamente tossiche per la salute umana.

Un altro fattore importante è determinato dalla co-estrusione del profilo, ovvero dalla possibilità che il telaio sia prodotto in un’unica soluzione: guarnizione + profilo + finitura esterna.

Accade infatti che i piccoli artigiani o certe aziende dell’Est acquistino i singoli materiali da chissà dove e che poi assemblino le varie parti senza produrre specifiche garanzie contro la tossicità e a favore di una durabilità superiore.


INFISSI IN LEGNO 

Gli infissi in legno sono quelli in assoluto più tradizionali ma hanno il difetto di richiedere una maggiore manutenzione rispetto alle altre tipologie: il loro sottile strato di finitura si corrode facilmente se non viene trattato anno dopo anno.

Inoltre sono tra i più costosi e, per raggiungere i valori di isolamento termico e acustico degli infissi in pvc, richiedono particolari accorgimenti tecnici e tecnologici che ne fanno lievitare il prezzo, rendendoli, almeno da questo punto di vista, meno convenienti.


Come però ti dicevo prima, non conta il singolo serramento ma il SISTEMA FINESTRA.  

Mi spiego meglio: devi sapere che anche un’ottima finestra vale zero se non è stata condotta un’analisi preventiva dei ponti termici, delle criticità a ridosso dei contro-telai o dei punti critici associati alla tipologia di infisso relazionata con l’esposizione agli agenti atmosferici.

E’ per questo motivo che oggi nessuno è disposto a garantirti per 30 anni il fatto che le finestre che stai comperando oggi avranno la stessa valenza prestazionale dopo tutto questo arco di tempo.

Nella mia azienda Windor (www.windor.it), io non solo metto a disposizione tutti i miei tecnici per fornirti tutta la consulenza di cui hai bisogno dall’inizio alla fine, ma sono l’unico a fornirti una GARANZIA DI RISULTATO PER ISCRITTO che dura 30 anni riguardo i valori di isolamento termico e acustico (in pratica, sono l’unico a garantirti che quelle finestre saranno ancora come il primo giorno anche dopo tutto questo tempo).

Nella mia azienda Windor srl , infatti, ho messo a punto la formula Finestre Senza Pensieri con posa in opera certificata che è l’unico sistema in Italia che Garantisce per iscritto il risultato desiderato anche dopo molti anni (http://finestresenzapensieri.it).

Se vuoi saperne di più, ti consiglio di approfondire cliccando sulle aree che ti riporto qui di seguito:

ISOLAMENTO ACUSTICO ==> http://finestresenzapensieri.it/migliori-finestre-isolamento-acustico/

ISOLAMENTO TERMICO ==>   http://finestresenzapensieri.it/finestre-isolamento-termico/

COME TRASFORMARE UN BALCONE IN UNA VERANDA ==> http://finestresenzapensieri.it/trasformare-balcone-veranda/

Se vuoi contattarmi subito per richiedere una consulenza preventiva gratuita e senza impegno, puoi chiamarmi allo 0998110951 oppure lasciare i tuoi recapiti attraverso il seguente form di contatto e attendere di essere ricontattato nel giro di 24 ore:

[si-contact-form form=’1′]

Ogni città ha una classe climatica in base a cui scegliere gli infissi

a seconda della collocazione geografica, ogni città viene identificata con una particolare classe climatica in base a cui scegliere gli infissi

Pochi sanno che l’Italia è suddivisa in funzione di una specifica classe climatica in base a cui scegliere gli infissi.

La classe climatica in base a cui scegliere gli infissi è stabilita dal D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 che ha posto delle regole in base alle quali migliorare le prestazioni energetiche degli edifici.

Sono sei le zone climatiche (dalla A alla F: ad ognuna di esse è assegnato un valore espresso in gradi giorno) stabilite dal decreto in questione.

Lo scopo principale è di ridurre il consumo di energia impiegata per il riscaldamento degli edifici e di limitare le emissioni di gas serra.

Osservando la mappa delle varie zone climatiche d’Italia, notiamo che i Comuni più a Sud appartengono alla zona A e B. Salendo verso Roma le zone in questione diventano di tipo D, con un numero di gradi giorno di 1415.

La maggior parte dei Comuni italiani appartiene alla fascia climatica C. Per questi comuni, cioè, le abitazioni vengono riscaldate per un totale di 10 ore giornaliere.

Fonte: Regioni climatiche italiane – https://luce-gas.it/informazioni-pratiche/termini-tecnici/zone-climatiche-italia

A questo punto, ciascuno di noi saprà in quale zona climatica si trova la propria casa. classe

Avendo compreso quale sia la classe climatica in base a cui scegliere gli infissi, resta da decidere il tipo di finestre da adottare per proteggere la nostra abitazione dal caldo e dal freddo.

Per far ciò, l’indice da tenere in considerazione è il valore trasmittanza termica dei singoli infissi.

Come riportato sul sito dell’Ordine degli Ingegneri, per ottenere la detrazione fiscale nota come Ecobonus statale in caso di Ristrutturazione edilizia, è sufficiente attenersi a questa tabella:
» Zona climatica A: 3,20 W/m2K
» Zona climatica B: 3,20 W/m2K
» Zona climatica C: 2,40 W/m2K
» Zona climatica D: 2,10 W/m2K
» Zona climatica E: 1,90 W/m2K
» Zona climatica F: 1,70 W/m2K

E’ importante seguire queste indicazioni per la STAGIONE INVERNALE.

Il problema però è che, da noi in Puglia, abbiamo quasi 7 mesi di CALDO e TEMPERATURE INFERNALI, quindi, in tutta sincerità, queste indicazioni sono utili in parte.

Purtroppo, l’errore più comune è quello di credere che il livello di isolamento c’entri solo con l’inverno che, da noi è piuttosto mite.

La verità è che da noi fa QUASI SEMPRE CALDO e che non acquistare delle ottime finestre dalla grandi prestazioni per proteggersi contro questi eventi sempre più estremi.

Il 60% dei problemi di isolamento DAL CALDO (e dal freddo) dipendono dalla qualità del montaggio degli infissi.

Se la posa in opera non è avvenuta secondo precisi criteri e senza che un organo istituzionale abbia verificato che il posatore si sia scrupolosamente attenuto alle normative e alle recenti evoluzioni tecniche e tecnologiche in fatto di risparmio energetico, la finestra è destinata a non risolvere i problemi di natura termica.

Incentrare la scelta esclusivamente sul prodotto è pertanto un grave errore.

Se ci fai caso, tutti ti parlano solo di prodotto e di posa in opera a regola d’arte o qualificata. 
Nessuno ti parla di POSA IN OPERA CERTIFICATA, unica vera garanzia per tutelare te e i tuoi cari da qualsiasi problema per 30 ANNI!

L’unica GARANZIA PER 30 ANNI secondo la quale avrai sempre una casa calda in inverno e fresca in estate è fornita dal sistema FINESTRE SENZA PENSIERI, perché ti assicura che le tue FINESTRE SARANNO SEMPRE COME IL PRIMO GIORNO, anche dopo 20 o 30 anni, grazie anche alla POSA IN OPERA CERTIFICATA. Ed è tutto messo per iscritto.

Se non sei convinto e sei alla ricerca di una prova concreta di quello che dico, METTIMI ALLA PROVA E PRENOTA SUBITO UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO direttamente a casa tua con i nostri migliori tecnici certificati in fatto di infissi!

Oppure, se preferisci, puoi approfondire ulteriormente la questione, grazie ad una Guida completamente GRATUITA che ho realizzato per aiutarti nella scelta dei migliori infissi in commercio.

Puoi ritirare tale guida direttamente in negozio oppure richiederla qui, compilando il seguente form e richiedendo un sopralluogo assolutamente anch’esso GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

Compila il form di contatto che trovi qui sotto per richiedere GRATIS l’esclusiva GUIDA ALLA SCELTA DEI NUOVI INFISSI.
IN ESCLUSIVA PER TE, C’E’ ANCHE UN BONUS PER UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO:

[si-contact-form form=’1′]


vuoi ricevere altri consigli?
clicca qui per rimanere sempre aggiornato!

WINDOR S.R.L.
San Giorgio Jonico – TARANTO
Via Amilcare Cipriani km 0,800 z.i.

(+39) 099 8110951

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Windor S.R.L. | P. IVA 02361920735 | Marketing e Comunicazione a cura di Imprenditori di Successo + Studiosoft