fbpx

Come avere una casa luminosa grazie alle finestre invisibili

I benefici di una casa luminosa sono tanti: la luce naturale allontana lo stress, elimina lʼansia e rende gli ambienti più piacevoli da vivere

Il sistema più efficace per ottenere una casa luminosa è dotarsi di finestre invisibili.

In questo breve articolo, scoprirai in cosa consistono le cosiddette finestre invisibili e come ottenere più vantaggi possibili con scelte accurate.

Ma andiamo per gradi.

Per prima cosa, devi sapere che i tradizionali infissi che si vedono comunemente in giro hanno telai molto spessi e superfici vetrate ridotte al fine di ottenere il massimo isolamento termico e acustico.

Questo perché era finalizzato ad ottenere il massimo isolamento possibile.

Ma i recenti progressi tecnologici hanno messo a punto un nuovo concetto di finestra, più ispirato ai moderni canoni di design e di estetica.

I moderni infissi hanno telai più sottili e superfici vetrate più ampie che permettono alla luce naturale di entrare negli ambienti con maggiore facilità.

Il risultato è una casa luminosa e apparentemente più spaziosa.

Ciò ha entusiasmato gli animi dei designer e degli arredatori che hanno fatto aumentare la richiesta di questo tipo di soluzioni per case più di tendenza ed esclusive.

Grazie alla crescente domanda di questo tipo di infissi, la ricerca tecnologica ha fatto ulteriori passi da gigante fino al punto che oggi si stanno sempre più affermando le cosiddette finestre invisibili.

Come avrai certamente già intuito, si tratta di “finestre tutto vetro” che rispondono perfettamente al bisogno di una casa luminosa e di design.

Le finestre tutto vetro sono caratterizzate da profili ultra sottili che spariscono all’interno della muratura. Sembra infatti che ci sia solo una semplice lastra di vetro a chiudere il vano.

L’effetto è sorprendente: la luce naturale inonda gli ambienti esaltando gli spazi e donando una piacevole sensazione di benessere e di comfort. L’illuminazione naturale rende i colori più vividi, valorizza gli arredi e migliora la visione d’insieme degli ambienti domestici.

Hanno risvolti positivi in chiave di isolamento termico e di risparmio energetico. Sono infatti prodotte con particolari accorgimenti che le rendono altamente isolanti in ogni stagione: così avrai non solo una casa luminosa ma anche un’abitazione fresca in estate e calda in inverno.

Niente male, eh?

Chi mi garantisce che le finestre invisibili siano anche isolanti?

Per prima cosa, non affidarti a serramentisti improvvisati che non dispongono di moderne tecnologie di produzione. Molti di loro infatti si limitano ad assemblare i pezzi, dopo averli acquistati chissà dove.

Affidati a marchi prestigiosi e rassicuranti come ad esempio Finstral, aziende che producono tutto in fabbrica (quindi non come gli assemblatori di cui sopra) e che pertanto possono fornirti precise certezze.

Infine affidati solo a posatori dotati di patentino di montaggio e assicurati che l’installazione avvenga con posa in opera CERTIFICATA da ente terzo come l’istituto IFT che vigila su tutte le fasi di montaggio.

La posa in opera certificata è il sistema di montaggio più sicuro al mondo per ottenere risultati tangibili in fatto di benessere e comfort.

Se sei curioso di approfondire e vuoi saperne di più, compila il modulo di contatto che trovi qui di seguito:

Il controtelaio finestra è davvero essenziale per l’isolamento termico?

Risposte e consigli pratici per decidere se installare un controtelaio finestra oppure no in caso di sostituzione infissi nella propria casa

Il controtelaio finestra, denominato da molti “falso telaio“, ha, tra le sue funzioni, quella di unire serramento e muratura.

Ha una tipica forma ad ELLE ed è installato a ridosso della muratura. Svolge varie funzioni, tra le quali quella di:

  • conferire stabilità all’infisso,
  • definire le quote per pavimenti e intonaci,
  • ancoraggio.

Fin qui sembrerebbe essere utile solo al serramentista che deve installare l’infisso, ma in realtà il controtelaio finestra assolve ad un’importante funzione di isolamento termico e di tenuta agli agenti atmosferici, quali pioggia battente e vento forte.

Installare infissi senza controtelaio è possibile?

Si, certo è possibile, ma è preferibile utilizzarlo in tutti quei casi in cui vuoi ottenere il massimo del risultato se la sostituzione degli infissi rientra in un piano di ristrutturazione.

Nell’eventualità di una semplice sostituzione, infatti, quasi sempre le nuove finestre vengono installate a ridosso dei vecchi telai, se questi ultimi sono in ottime condizioni.

Ma se hai l’opportunità di eseguire lavori di ristrutturazione e vuoi ottenere il massimo dell’isolamento termico, allora è preferibile ricorrere al controtelaio finestra.

Come ottenere il maggiore isolamento termico possibile?

Il suggerimento che ti do è quello di utilizzare un controtelaio finestra caratterizzato da profilo termoisolato in PVC.

Verrà poi intonacato nella muratura grezza già nella fase iniziale dei lavori in cantiere, per cui risulterà invisibile.

Normalmente, gli infissi vengono posati direttamente sulla muratura grezza, prima di iniziare i lavori di intonacatura. In questo caso, invece, prima di procedere al montaggio dell’infisso, viene inserito solo il controtelaio termoisolato.

Questo dettaglio eliminerà definitivamente e alla radice qualsiasi ponte termico, impedendo ogni dispersione termica nel tempo.

Il risultato sarà quello di godere di ambienti più vivibili e confortevoli in ogni stagione.

Come si posa il controtelaio isolato?

Prima di tutto è fondamentale che la posa in opera sia CERTIFICATA (cioè non la semplice “a regola d’arte” o “qualificata”); in questo modo avrai la certezza di una costante vigilanza da ente accreditato su ogni fase del montaggio.

Ecco la posa perfetta in tre passaggi:

1. Inserire il controtelaio nell’opera muraria.
Invece di installare direttamente le finestre, inizialmente si inserisce il controtelaio FIN-Fix nella muratura grezza. A differenza delle finestre, i tempi di consegna dei controtelai sono molto più rapidi: FIN-Fix è disponibile già due-tre settimane dopo il rilievo misure.

2. Intonacare il controtelaio nella muratura grezza.
Quando si applica l’isolamento e si stende l’intonaco, si creano polvere e sporco. In questa fase dei lavori in cantiere è necessario prestare molta attenzione ad eventuali finestre già montate, per evitare che si danneggino o si sporchino. Grazie alla posa con controtelaio FIN-Fix le Sue finestre sono preservate da simili inconvenienti: vengono infatti installate solo verso la fine dei lavori.

3. Inserire la finestra nel controtelaio.
Una volta conclusi i lavori in cantiere, le finestre vengono inserite nel controtelaio. FIN-Fix agevola inoltre eventuali interventi di sostituzione futuri in quanto non sarà più necessario intervenire sulla muratura per smontare i serramenti.

Quindi cosa fare per decidere se sia il caso di utilizzare un controtelaio finestra oppure no?

Per aiutarti a prendere una decisione quanto più possibile consapevole e anti-fregature, puoi fare due cose:

OPZIONE 1
Andare subito al sodo e conoscere 
la formula FINESTRE SENZA PENSIERI, IL SISTEMA PERFETTO PER INSTALLARE LE TUE FINESTRE CON GARANZIA DI RISULTATO  che trovi qui, cliccando sul seguente link  e compilando il modulo contatti che trovi al suo interno ==>
https://finestresenzapensieri.it/sistema-finestre-senza-pensieri/ 

OPZIONE 2
Avvalerti della Consulenza gratuita e professionale di ben 5 esperti che ho deciso di metterti a disposizione gratuitamente.

Se hai scelto questa seconda opzione, allora prenota subito GRATIS E SENZA IMPEGNO un appuntamento con il tuo Consulente professionale! Compila il form di contatto che trovi qui :

Come eliminare la spiacevole sensazione di freddo in casa

Scopri perché hai quella sensazione di freddo anche se tieni le finestre chiuse in inverno e i riscaldamenti accesi per molto tempo

Provi una strana sensazione di freddo in casa nonostante tu tenga le finestre sempre ben chiuse e i riscaldamenti accessi per molte ore?

Il problema è molto più comune di quanto credi ed è tipico delle case costruite negli anni 80-90.

La sensazione di freddo è dovuta alla circolazione di micro-correnti d’aria generate da infiltrazioni di umidità e spifferi inizialmente di poco conto ma che, con il passare dei primi 3-5 anni, generano quella sensazione diffusa di malessere.

Quanto costa sostituire gli infissi? Quando cambiare le finestre di casa?

Se stai pensando di sostituire gli infissi e desideri il miglior risultato possibile per la tua famiglia e la tua casa, allora quest’articolo fa per te.

Senza troppi giri di parole, il motivo principale per cui bisogna sostituire gli infissi è che non sono affatto prestanti!

Che vuol dire? Mica le finestre sono come le automobili che hanno delle prestazioni“, mi chiederai…

Infissi NON prestanti vuol dire che, nonostante possano essere ancora belli e funzionali, non sono in grado di fungere da barriera tra l’interno e l’esterno della tua abitazione.

Ti accorgi che i tuoi vecchi infissi non sono prestanti, quando noti che si verifica anche solo una di queste 4 cose:

  • fanno la condensa (goccioline d’acqua) all’interno del vetro; 
  • entrano i rumori esterni;
  • entra aria fredda in inverno;
  • entra aria calda in estate.

Coibentazione dei cassonetti degli avvolgibili: il 1° passo verso l’isolamento

Se hai mente di sostituire i tuoi vecchi infissi, la coibentazione dei cassonetti degli avvolgibili è un passo imprescindibile per l’isolamento termico e acustico della tua casa

Il risultato di un sicuro isolamento termico e acustico della casa dipende in gran parte dalla coibentazione degli avvolgibili dei cassonetti, uno dei principali punti deboli di ogni abitazione.

Spifferi e infiltrazioni di ogni tipo passano proprio da un’errata coibentazione dei cassonetti che, per questi motivi, possono trasformarsi nei cosiddetti ponti termici, in grado di far uscire il calore accumulato in casa in inverno, facendo entrare il freddo, in quanto fonte di elevate dispersioni termiche.

L’errata coibentazione dei cassonetti è causa anche dell’ingresso di rumori provenienti dalla strada.

Come avere i migliori infissi in commercio e pagarli la metà

Vademecum per acquistare i migliori infissi in commercio con lo sconto 50% immediato in fattura e con il massimo delle garanzie

Ora puoi finalmente acquistare i migliori infissi in commercio con lo sconto del 50% immediato in fattura.

Se fino ad ora, eri costretto ad acquistare prodotti più economici perché quelli migliori (secondo te) costavano troppo, adesso puoi avere il meglio di ciò che offre il mercato a condizioni davvero vantaggiose, grazie ai nuovi incentivi introdotti dallo Stato.

Il primo vantaggio di acquistare i migliori infissi in commercio è dato dalla possibilità di avere la certezza di trasformare la propria casa in un’oasi confortevole e sicura grazie alle garanzie offerte dal sistema Finestre Senza Pensieri!

Il secondo vantaggio è che puoi avere anche una certezza, grazie al sistema di GARANZIA DI RISULTATO introdotto da Finestre Senza Pensieri.

Quindi puoi sostituire le tue vecchie finestre scegliendo davvero il meglio e PAGARE LA META’!

Come funziona lo sconto in fattura al 50% per acquistare i migliori infissi in commercio?

Tutti coloro che intendono avvalersi di questo incentivo, pagano solo la metà.
Il restante 50% sarà ceduto direttamente al fornitore, con possibilità di quest’ultimo di effettuare un’ulteriore cessione del credito ad aziende qualificate per ottenere il rimborso.

Lo sconto immediato in fattura di consente di recuperare subito il 50% della spesa sostenuta, senza aspettare 10 anni per beneficiare della classica detrazione.

Quali spese possono rientrare nello sconto in fattura?

Rientrano tutti quegli investimenti complementari agli infissi che consentono di migliorare l’efficienza energetica della tua casa ed in particolare:

  • Infissi esterni
  • portoncini d’ingresso;
  • persiane, avvolgibili, cassonetti e scuri (se installati contemporaneamente alle finestre);
  • zanzariere;
  • tende da sole orientate verso sud.

Vuoi saperne di più?
Compila la scheda che trovi qui di seguito e riceverai senza impegno tutte le informazioni utili a riguardo.

Quali infissi comprare e quali offrono più garanzie per il comfort della tua casa

Le tradizionali garanzie di legge o la classica posa in opera a regola d’arte non bastano per decidere a chi affidarti o quali infissi comprare. In questo articolo ti illustro come fare scelte consapevoli e senza sorprese

Quante volte ti sei sentito dire “stai tranquillo, fidati” e poi ti sei accorto che tutto quello che ti era stato promesso è stato puntualmente disatteso?

E’ vero o no che che sempre più spesso capita di imbattersi in abili venditori che riescono a carpire la tua fiducia e poi, quando oramai è troppo tardi, ti rendi conto di essere stato preso in giro?

Ecco perché ho deciso di offrirti una piccola guida utile a fare una scelta consapevole nel decidere quali infissi comprare.

Come eliminare l’umidità in casa responsabile di muffa e condensa

Se si formano delle goccioline d’acqua sui vetri o delle macchie nere sui muri, allora questo articolo fa al caso tuo

In questo articolo ti spiegherò come eliminare l’umidità in casa che causa la formazione della condensa sulle finestre.
Leggilo fino in fondo, il risultato è assicurato!

Tante persone si accorgono che, dopo aver sostituito i propri infissi, continua a formarsi delle goccioline d’acqua sui vetri e delle macchie scure sui muri

Ad esempio, a tanta gente capita di installare infissi in PVC ma il problema dell’umidità non viene risolto, per cui trovano i vetri bagnati al mattino e, con il passare del tempo, anche delle macchie nere sui muri.

Si può chiudere un balcone realizzando una veranda senza permessi?

La chiusura di un balcone determina l’incremento della volumetria, perciò implica la richiesta di permesso di costruire o la Scia. Ma alcune soluzioni non hanno bisogno di autorizzazioni. Vediamo quali

Tutti sognano di realizzare una veranda senza permessi. Ma l’argomento è delicato perché incombe il rischio di incorrere in sanzioni anche molto onerose

Esistono molteplici tipologie di verande: fisse o mobili, sul balcone o in giardino, con o senza cucina o barbecue. Con vetri o senza vetri., ecc.

Come insonorizzare casa senza costosi e fastidiosi lavori edili

Ecco l’unico metodo efficace e garantito per migliorare il comfort in casa se abiti in una zona rumorosa

Il problema di insonorizzare casa è maggiormente sentito da chi vive in città o comunque in zone ad alta densità di traffico e in quelle in cui sono presenti locali pubblici come bar, ristoranti e pub che danno luogo ad assembramenti di persone, fonti di chiasso e di rumore insopportabile specialmente nelle ore serali e notturne.

Ci sono modi diversi di affrontare il problema.

WINDOR S.R.L.
San Giorgio Jonico – TARANTO
Via Amilcare Cipriani km 0,800 z.i.

(+39) 099 8110951

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2020 Windor S.R.L. | P. IVA 02361920735 | Marketing e Comunicazione a cura di Imprenditori di Successo + Studiosoft