migliori finestre in pvc

il segreto per acquistare le migliori finestre in pvc senza paura di sbagliare

La maggior parte dei rivenditori di finestre non è disposta a rivelare questa scomoda verità che invece io ti svelo in anteprima assoluta

Chi ha cambiato da qualche tempo i propri vecchi infissi sa bene che Il guaio di quando sei alla ricerca delle migliori finestre in pvc è che non sai mai di chi fidarti.

Questo problema deriva principalmente dalla grande confusione che c’è giro nel settore e dal fatto di non avere le competenze tecniche per decidere velocemente e senza rischi.

Perciò, solitamente si acquista dal rivenditore che ti fa il prezzo più conveniente o, nella migliore delle ipotesi, da quello di cui magari ti ha parlato bene l’amico di turno.

E’ davvero difficile stabilire quali siano le migliori finestre in pvc da comprare, perché tutti tendono a tirare acqua al proprio mulino, esaltando i propri prodotti e promettendo mari e monti. Ed è normale che accada tutto questo, in un mercato così saturo di proposte per tutti i gusti e tutte le tasche.

Ed è altrettanto normale il fatto che, quando non si hanno le idee chiare, ci si affida o a quello che ci fa più sconto o a quello di cui si sente parlar bene in giro oppure ancora alle opinioni presenti su internet.

Siamo tutti esseri umani: quando non si è sicuri di quello che si sta per fare, ci si rivolge agli amici che ci sono già passati oppure si acquista da chi vende a meno.

D’altronde,la spesa per acquistare nuovi infissi è di diverse migliaia di euro, quindi è meglio andarci piano e cercare di correre i minori rischi possibili.

In tutta Italia, c’è tra i rivenditori una vera e propria lotta all’ultimo sangue: ognuno se le inventa tutte pur di convincerti che le migliori finestre siano proprio le sue.

Solitamente, i rivenditori di finestre si comportano come segue:

  • si limitano a mostrarti quel che di bello hanno in showroom,
  • ti fanno venire l’acquolina in bocca mostrandoti bellissime fotografie,
  • ti riempiono di cataloghi e di brochure patinate,
  • ti mostrano le foto dei recenti lavori realizzati,
  • fanno sfoggio delle loro conoscenze tecniche proponendoti un sopralluogo gratuito a domicilio,
  • una volta che hai scelto quel che fa per te, ti sottopongono un preventivo,
  • se non hai scelto subito, dopo qualche giorno ti richiamano con la promessa di sconti vari e ti invitano nel loro showroom per farti una proposta che “non puoi rifiutare”…

A questo punto di solito (quasi) tutti firmano l’ordine convinti di aver fatto l’affare del secolo.

Passato poi qualche minuto dalla firma del contratto, a tutti sorgono un po’ di dubbi nel tentativo di auto convincersi ancora una volta di aver fatto la scelta giusta.

I commercianti più scafati hanno molta esperienza con questo genere di situazioni e corrono subito ai ripari, cercando di rassicurarti il più possibile e mostrandoti:

  • certificati di qualità,
  • certificati di posa in opera,
  • documentazione tecnica a non finire,
  • presunte testimonianze di clienti …

Questo affanno da parte loro dovrebbe insospettirti ma l’adrenalina di immaginare presto le finestre nuove in casa agisce come una droga sul cervello che, ad un certo punto, smette di ragionare senza che te ne renda minimamente conto.

E’ anche questa una cosa normalissima che succede a tutti, quando si sta per fare un acquisto senza disporre delle necessarie competenze per decidere in maniera razionale.

Ad un certo punto, l’istinto prende il sopravvento sulla ragione, salvo poi pentirsene quando è troppo tardi. 

Ecco perché si dice che la vendita è un fatto emozionale e non RAZIONALE. Anzi, a dirla tutta, ci sono fior di corsi che spiegano a venditori e commercianti come far leva proprio su questo per appiopparti i loro prodotti dandoti l’illusione di fare l’affare del secolo!

Ma TU che stai leggendo questo articolo, per fortuna NON sei un ingenuo né uno sprovveduto, per cui tra qualche minuto avrai tutti gli strumenti per non farti fregare come sarà sicuramente capitato a tutti gli altri.

Ti sto per svelare il segreto per acquistare le migliori finestre in pvc senza paura di sbagliare e senza essere costretti a studiare manuali su manualI per diventare esperti del settore.

Devi sapere infatti che la finestra è un prodotto tecnicamente molto più complesso di altri articoli normalmente presenti sul mercato, come mobili, abiti, pavimenti, ecc.

Le scoperte tecnologiche e l’evoluzione del settore avvenuta negli ultimi 20 anni ha letteralmente trasformato quella che era una semplice finestra formata da assi e vetri in un materiale per la casa altamente avanzato, in grado di migliorarne il comfort e di incidere fortemente sul fattore risparmio energetico.

Apparentemente, tutte le finestre in pvc presenti sul mercato sembrano fatte bene e più o meno tutte sono in grado di proteggere la casa da caldo, freddo, spifferi, muffe e persino da malintenzionati. L’unica differenza sembrerebbe essere associata al tipo di vetri, finiture, ecc.

Tutte le finestre di per sé garantiscono grandi prestazioni in base alle relative certificazioni e alle garanzie fornite dal costruttore.

Ma quel che conta davvero di una finestra non è il singolo valore di isolamento termico o acustico fornito dalla Casa madre o dal rivenditore, ma il risultato complessivo che quell’infisso può darti in un arco di tempo di almeno 30 anni.

Infatti, il segreto per scegliere le migliori finestre in pvc è quello di farsi mettere per iscritto una garanzia di risultato impostata sui risultati che intendi ottenere.

Se ad esempio, in casa hai spifferi oppure rumori provenienti dall’esterno, non è sufficiente sostituire gli infissi acquistando quelli di nuova generazione, perché, purtroppo, trascorso un certo numero di anni, si degradano, perdendo i valori di isolamento iniziali per cui li avevi comprati.

Si tratta di un normalissimo processo di usura che però a te fa perdere un sacco di soldi dopo pochi anni dal primo acquisto.

E’ molto probabile che, nel giro di poco tempo, gli spifferi o i rumori possono tornare a farti compagnia e a nulla varranno le tue rimostranze nei confronti del rivenditore, il quale ti dirà che la finestra non presenta difetti di funzionamento o di materiali.

Ed in effetti è vero, perché la questione non è la finestra in sé ma il sistema complessivo con cui inizialmente hanno affrontato i problemi che avevi in casa.

Quindi, ora avrai compreso che, nello scegliere le migliori finestre in pvc, da oggi non ti limiterai più a farti elencare caratteristiche tecniche, certificati e garanzie di prodotto, ma inizierai a pretendere una GARANZIA DI RISULTATO che duri fino ad almeno alla prossima generazione.

Una Garanzia di Risultato che si rispetti è quella che ti assicura per iscritto il fatto che in casa:

  • non avrai più spifferi per 30 anni
  • ridurrai i rumori fino al 100% per un tempo lungo almeno 30 anni
  • avrai un livello di isolamento termico ottimale per tutti i prossimi 30 anni
  • avrai sempre finestre come il primo giorno.

E mi raccomando: tutto questo dev’essere messo PER ISCRITTO, non devono essere garanzie date a voce.

Ricorda sempre che, con il tempo, tutte le finestre si usurano e perdono la propria efficacia, annullando di fatto il senso del tuo investimento.

L’unico modo di fermare il tempo e di avere finestre SEMPRE COME IL PRIMO GIORNO è di pretendere una Garanzia di Risultato in grado di assicurare a te e alla tua famiglia una casa più luminosa, confortevole e sicura per almeno 30 anni.

Se vuoi saperne di più su questo tipo di garanzia, clicca sul seguente link ==> http://finestresenzapensieri.it/

Seguici anche su:
error