Come risparmiare sui consumi di caldaia e climatizzatore?

non sai come risparmiare sui consumi di caldaia e climatizzatore? Ecco l’unica scelta da fare per metterti il problema definitivamente alle spalle

Sei appena rientrato a casa dopo un’intera giornata passata a lavoro. Non potevi desiderare altro, anche perché è stata davvero una giornataccia. Il capo aveva un diavolo per capello e hai sentito più volte pronunciare il tuo nome dei respiri che hai fatto. Mamma mia, non vorrei essere stato nei tuoi panni. Però adesso finalmente un po’ di spensieratezza. Ma… che sono ‘ste facce?

Appena chiudi la porta di casa alle spalle lanci un sorriso a tua moglie. D’altronde sei un convinto sostenitore del lasciare all’esterno tutti i problemi. Ma qualcosa non va, ha una faccia che non te la racconta giusta. E, dove sono i bambini? Ok, c’è qualcosa che non va. Tua moglie si avvicina a te lentamente, è intimorita. Dalla tasca tira fuori un foglio. No, non dirmi che è quello che pensi. Di nuovo? Sono già passati due mesi? È la tua nemica numero uno, la bolletta della luce. Cosa? Anche quella del gas? Come risparmiare sui consumi di caldaia e climatizzazione è una lotta che stai perdendo da anni.

Il rituale è sempre lo stesso. Ti siedi. Fissi per un quarto d’ora quelle due buste su cui è impresso il tuo nome. Si, puoi anche continuare a fissare quel nome, ma resterà sempre il tuo. Tua moglie nel frattempo ha preparato una bella tisana distensiva, ché di caffè nei hai presi troppi e in questi momenti non aiuta. In questi momenti vorresti tutti i consigli del mondo su come risparmiare sui consumi, ma non ti resta che aprire quelle buste.
Dai, rapido e indolore.
Ehi…ci sei? Pronto?! Ci sei?

Dal tuo silenzio, immagino sia stata l’ennesima mazzata dietro al collo. E arriva sempre nel momento in cui stai pianificando qualcosa. Tipo l’anno scorso, che volevi fare un weekend in un agriturismo con la famiglia e hai dovuto rinunciare per l’ennesima bolletta salata, salatissima. Questa volta però a farne le spese sarà tua moglie, e quello splendido robot da cucina che le avevi promesso.
E non sai come dirglielo. Anche se, temo se lo stia aspettando. La ruota della sfortuna questa volta ha colpito lei. Che peccato. Aveva già detto alle sue amiche che quel robot che fa tutto da solo sarebbe arrivato in casa. Pizze per tutti!!! Non questa volta.


vuoi ricevere altri consigli?
clicca qui per rimanere sempre aggiornato!


Possibile che non ci sia un modo su come risparmiare sui consumi? Chi ha detto che non c’è?
È solo che stai sbagliando a vedere la prospettiva del problema.

Posso darti una mano?
Bene. Se vuoi un consiglio su come risparmiare sui consumi continua a leggere, altrimenti amici come prima.
Immagino che i consumi siano elevati sia d’inverno che d’estate, vero? Beh, abbiamo parlato di caldaia e climatizzatori, ok, hai ragione. Non ci vuole un genio per capirlo. Questo round lo hai vinto tu. Allora, o la tua è la famiglia che sente tutto il freddo del mondo in inverno e tutto il caldo del mondo in estate, oppure c’è qualcosa che non va.

Per avere quelle bollette mostruosamente alte, avrete i riscaldamenti accesi tutto il giorno. E d’estate accadrà la stessa cosa con i climatizzatori. Voglio iniziare a rasserenarti dicendo che non c’è nessun problema di salute che vi faccia riscaldare e raffreddare il sangue, neanche foste una famiglia di iguana. Non sono un medico, ma ho capito da dove viene il problema.

Eh no, lo so che lo hai pensato centinaia di volte, ma non c’è nulla che non vada nel tuo impianto di riscaldamento e climatizzazione. Tutto nella norma, come hanno confermato le 80 euro spese per il tecnico. Soldi buttati, ma volevi controllare. Tanto, mi pare di capire, che sei abituato a buttare soldi.
Eppure un modo efficace su come risparmiare sui consumi c’è, e non è il rimedio di una stagione. Vale per 30 anni almeno. Un rimedio che le compagnie del gas e della luce ovviamente non potranno mai consigliarti.

Ti sto facendo penare?
Ma no dai, stiamo facendo due chiacchiere.
Qual è il motivo per il quale sei costretto a tenere i termosifoni accesi tante ore d’inverno e i climatizzatori in estate? So già la risposta, “casa mia è fredda d’inverno e calda d’estate”. E se ti dicessi che questa cosa può cambiare? Se ti dicessi io come risparmiare sui consumi?

Sto per dirti il modo efficace per evitare di salassarti con le bollette e magari goderti quel benedetto weekend, o il robot per tua moglie. O tutti e due. Perché ti farà risparmiare fino al 50% sui consumi. Si, il 50%.
Il tuo problema non è né tua moglie che sente sempre freddo, né tuo figlio che muore dal caldo. La prima indossa due maglioncini appena spegne i riscaldamenti, il secondo boccheggia dal salotto alla camera da letto in mutande. Poverini, più di così che possono fare? E non è neanche colpa dell’impianto di riscaldamento, che a quanto mi risulta il suo dovere lo fa pienamente, quando è acceso.

Il tuo problema è quando caldaia e climatizzatori sono spenti. Che immediatamente casa diventa la savana o il polo sud, a seconda delle stagioni.
Il tuo problema sono le finestre. Ecco. L’ho detto.
No, ok, sono carinissime. Quel color ciliegio ha sempre il suo fascino. Peccato per un piccolissimo particolare (leggilo con tono ironico), sono in quella casa da 50 anni. Perché quando hai ristrutturato casa hai pensato a tutto, proprio a tutto, ma le finestre le hai lasciate lì. Una mano di vernice e il problema è risolto.

Mi spiace, ma se adesso non sai come risparmiare sui consumi è colpa di quella scelta. Ma non lo sapevi, diciamo che sei stato consigliato male da chi ha curato i lavori. Facciamo così, ti esonero da ogni responsabilità. Anche perché sei ancora in tempo. Puoi cambiarle adesso.
Perché? Come perché? Dici sul serio?
Ok, va bene. Premetto che le tue finestre non mi sono antipatiche, è solo che con il tempo la funzionalità diminuisce. E non solo. La tecnologia fa passi in avanti pazzeschi e praticamente una finestra può rispondere a diverse esigenze.
Ad esempio, in casa tua il problema è che quelle finestre vecchie con i vetri traballanti hanno una dispersione termica tale che tutto quello che spendi per riscaldare o raffreddare gli ambienti lo butti. E, ironia della sorte, lo butti proprio dalle finestre. Calore, frescura, soldi.

Il problema ha un nome e un cognome. Ciò che manca in casa tua è il giusto isolamento termico. Dovrebbero garantirtelo proprio le finestre, ma praticamente è come se vivessi all’aperto!
Come faccio a saperlo? Non sei il primo caso di cattivo isolamento termico che tratto. Perché? Perché sono nel settore degli infissi da 20 anni, e ne ho viste di tutti i colori. E come risparmiare sui consumi è una delle domande che mi è stata fatta più volte, giustamente. Quello che serve in casa tua è molto semplice: serve una finestra che isoli l’ambiente interno, e che, una volta raggiunta la temperatura di comfort (tra i 21° e i 22°) la trattenga, senza disperderla. Che sia inverno, che sia estate. Che tu voglia il caldo o il fresco. Una temperatura costante vuol dire meno utilizzo di caldaia e climatizzatori. Meno utilizzo di caldaia e climatizzatori significa meno spese. Ecco come risparmiare sui consumi.

E, ribadisco il concetto, parliamo del 50% dei consumi, che non mi sembra una sciocchezza! Hai bisogno di un investimento, le finestre nuove che, conti alla mano, si pagheranno sole. Ma tu avrai il comfort che desideri per almeno i prossimi 30 anni.

Anche per i casi di isolamento termico la risposta è Finestre Senza Pensieri, una soluzione a misura delle tue esigenze, dei tuoi spazi, del tuo comfort. Finestra Senza Pensieri non è solo finestre, facciamo chiarezza. È un nuovo modo di intendere il lavoro, è una posa certificata dall’Istituto Ift Rosenheim, il metodo che risolve i tuoi problemi.

Adesso devi solo decidere. Vivere la perenne frustrazione dell’apertura delle bollette o vivere senza pensieri? Io sceglierei sempre i weekend in famiglia e i desideri di mia moglie. A te la scelta.

Se vuoi mettere le mani sul sistema di sostituzione di infissi più innovativo del mondo per quanto riguarda la soluzione di tutti i problemi connessi a spifferi, infiltrazioni d’acqua, isolamento termico e acustico, clicca QUI e ottieni tutto ciò che ti serve per verificare le informazioni che trovi in giro tra i vari rivenditori di finestre e prendere la decisione giusta senza buttare soldi dalla finestra.

Per rientrare tra le fortunatissime persone che non correranno il rischio di essere fregate, inserisci il tuo nome, cognome, telefono ed indirizzo email nella form che trovi qui sotto:

* i campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

I tuoi diritti in materia di privacy sono tutelati da Windor srl nel rispetto della vigente normativa (D.lgs 196/2003) – inviando questo messaggio, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali finalizzato a poter rispondere alla tua richiesta